Scheda Evento
Data evento:
19/01/2019
Tutto dovrebbe essere migliore
Sabato 19 gennaio alle ore 19 Alessandra Perna presenta il suo secondo libro di racconti e regala un tour dove racconta di vita, d'inizi, di felicità e disperazione, di solitudine e voglia di ricominciare.
Sul piccolo palco dei Trapezisti a dialogare con lei sarà la scrittrice e speaker radiofonica, nonchè Trapezista ad honorem Marilena Votta.

Descrizione
Un microfono, un cuore, una vita intera da ascoltare.
33 brevi testi di una lucidità disarmante, “pezzi” suonati
con lo strumento del silenzio, dello sguardo e dell’ascolto
rivolti verso di sé. Una giovane donna che affronta i propri
paradossi, e quelli altrui. E trova dentro di sé tutto quello
che serve per stare meglio, per tentare il cambiamento
necessario, per non subirlo. Amore compreso.
33 momenti messi a fuoco nel flusso di immagini mosse e
senza fine della realtà, 33 stanze imbottite che assorbono il
rumore, il tempo e l’inutile somma di cose della
quotidianità. Le parole diventano pensiero, piccoli apologhi
senza morale, lampi di riflessione.
I titoli sono esemplari. Perché la cura di sé ha bisogno di
tempo disteso.
Queste 33 piccole prose offrono al lettore soprattutto
quello che è fuori campo. I romanzi possibili che si lasciano
solo intuire.


Biografia
Alessandra Perna è nata a Roma nel 1982, ha suonato nella band
più punk d'Italia, i Luminal (migliore band italiana nel 2013 per
il MEI), ha suonato in Italia e in Europa, ha scritto due libri di
racconti, "Non farti fregare di nuovo" (Habanero editore) e "Tutto
dovrebbe essere migliore" (Miraggi edizioni). Nel 2017 ha fondato
la rivista letteraria FOGA.
Sta lavorando al suo primo disco solista e al suo primo romanzo.