Scheda Evento
Data evento:
15/02/2019
I figli dell'oblio
Venerdì 15 febbraio alle ore 18.30 ospiteremo Leonardo Dragoni che ci parlerà del suo secondo romanzo I figli dell'oblio.
A presentarci Leonardo sarà Valeria Natalizia, doppiatrice e collaboratrice di alcune case editrici indipendenti.

IL LIBRO
Roma, 1943. La giovane Eugenia viene trovata morta nel suo letto, durante i convulsi giorni dell’armistizio: la capitale è allo sbando, confusa tra vuoti di potere e comunicazioni ambigue, tra la fuga del Re e l’occupazione dei tedeschi. In questo contesto i carabinieri liquidano velocemente la faccenda come suicidio. Giulia, sorella della defunta, rifiuta questa versione e decide di indagare per conto proprio, non sospettando che sue scoperte la tireranno poco alla volta dentro un’avventura torbida e angosciosa, che la corroderà dall’interno e nella quale si troverà invischiata tutta la famiglia.
Roma, 1968. Virginio è un giovane pugile coinvolto nella primavera della contestazione studentesca, quando accidentalmente scopre che il suo passato potrebbe essere un territorio ignoto, oscuro e misterioso. Il sospetto di essere vittima di un mostruoso inganno che coinvolge la sua stessa famiglia e le sue origini, il terrore che la sua stessa vita sia una gigantesca menzogna, lo spinge in un drammatico viaggio alla ricerca di se stesso, che lo porterà fino in Spagna e imporrà al ragazzo radicali cambiamenti.
Sulla sfondo dell’intero romanzo domina una particolareggiata ambientazione storica, incentrata sulla polverosa Roma del dopoguerra e sull’ inquietante Madrid franchista dei desaparecidos spagnoli, dove alcune cliniche praticano impunemente adozioni illegali e commercio internazionale di neonati ,a volte spingendosi fino alla raccapricciante pratica dell’eugenetica.
Ispirato a fatti realmente accaduti, il romanzo viaggia sull’intreccio di due trame parallele, e si configura come un giallo al cardiopalma che è anche un emozionante dramma familiare.

L'AUTORE
Leonardo Dragoni nasce il 28 Marzo 1974 a Roma, dove attualmente vive e dove si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università “La Sapienza”, prima di conseguire un master in “Welfare Advisor” e un secondo master in “Facilitatore per l’ingresso nel lavoro dei soggetti svantaggiati”. Ha studiato anche all’estero, all’Università internazionale di Malta, ha viaggiato e ha avuto numerose esperienze lavorative in vari settori.
Nel 2015 ha pubblicato il suo romanzo d’esordio, di genere giallo storico, intitolato “La psicologia del viola” (0111 Edizioni). Nel 2018 ha pubblicato il suo secondo romanzo, un giallo/dramma familiare ad ambientazione storica, ispirato ad eventi realmente accaduti, intitolato “I figli dell’oblio” (Clown Bianco Edizioni), attualmente in concorso per il Premio Internazionale Lattes Grinzane. Dal 2018 collabora anche al sito letterario “Thriller Cafè” per il quale scrive recensioni su opere di narrativa di genere giallo, noir e thriller.