Scheda Libro
La vita schifa
Rosario Palazzolo
Arkadia Editore
Collana:
SideKar
Prezzo:
16,00
Ean:
9788868512361
Argomento:
Vario
Genere:
Vario
Pagine:
0
Supporto:
Brossura
Stato:
Non ancora pubblicato
Sinossi
Lui è buono e cattivo al contempo, sensibile e freddo. Una contraddizione continua
Palazzolo, nel suo nuovo romanzo, costruisce un personaggio unico e affascinante
Palermo, 2007. Un uomo racconta il suo ultimo anno di vita, lo racconta da morto, ci dice i perché, ci spiega i per come, ci catapulta in
un luogo realissimo, contingente, eppure quasi fantasmagorico, segnato da una cultura al ribasso, che propone speranze a ogni cantone,
solo per il gusto di vederle sfiorire. Ernesto è un killer. Un uomo buono. Cattivissimo. Con una sensibilità molto spiccata. Un uomo che ha
vissuto un’infanzia povera di prospettive, un’adolescenza infame, una giovinezza sonnolente e poi d’improvviso gagliarda, fino al giorno
della sua morte. Parla soprattutto dell’impossibilità della redenzione, ché la parola redenzione, a volerci ragionare, è la parola più distante
dalla parola redenzione, poiché propone un antidoto alla colpa, la assoggetta a una miriade di attenuanti, la sotterra, la dimentica. E
invece la colpa andrebbe annoverata, sempre, e esposta in bella mostra fra i fallimenti dell’esistenza, presa di petto, colpita ai fianchi,
affinché non si abbiano sconti in qualsiasi futuro immaginiamo di dover ancora vivere.
Giacenze
denominazioneindirizzocapcittacopie